Persone, cuore pulsante del treno.

Il cuore pulsante di un treno è composto sicuramente dalle persone. Sali alla mattina, le vedi, ognuna in una posizione diversa, vestite in maniera differente. C’è chi dorme, chi è sveglio. Chi ha un libro in mano, chi ha le cuffie nelle orecchie. Sono loro che compongono il treno. Senza di loro, i lunghi vagoni sarebbero vuoti e tristi.

Persone con mete a noi totalmente sconosciute, immerse nei loro pensieri, riflesse nei vetri che col buio diventano veri e propri specchi.

E’ quasi estate, e sui treni si respira aria di viaggi mentali e di voglia di vivere.

 

17807220_655913824610416_6023499388045195332_o

Il momento migliore per osservare i pendolanti, immersi nella calma più totale, è sicuramente alla mattina presto. Silenzio, volti rivolti verso computer, libri e finstrini. Chissà a cosa pensano. Chissà da dove vengono. Chissà dove stanno andando.

4

I treni sono luoghi in cui le persone non hanno bisogno di avere maschere.

Le stazioni diventano dei veri e propri formicai in fermento. Un teatro pieno di attori spontanei, che corrono avanti e indietro, su e giù dal palco. Ognuno di loro è particolare ai miei occhi di osservarevatrice, ognuno di loro ha segreti che non si possono conoscere ma si possono soltanto immaginare.

17760895_657155961152869_4458844780977380837_o

Riposano. Alla mattina presto e alla sera durante il viaggio di ritorno. Le giornate dei pendolari sono lunghe e intense. Pendolare avanti e indietro non è semplice: ci vuole impegno e voglia di viaggiare. Alcuni di loro chiudono gli occhi, intraprendendo altri viaggi dove solo la mente può arrivare. A cullarli, ci pensa il treno e il suo dolce dondolare.
1

Viaggi di ritorno. Alla sera, la stazione ricolma di persone, si riempie di ombre create dalle luci dei neon  un pò soffocate.  I marciapidei diventano luogo in cui camminano sagome dirette ai loro posti a sedere. Si ritorna a casa.

3

E la mattina seguente si rincomincia. La sveglia suona, i pendolari si preparano alla partenza. Il cuore del treno ritorna a pulsare. Dai vetri passano raggi di sole che illuminano i volti delle persone, un pò assonnate, un pò stanche, ma piene di voglia di rincominciare a pendolare.

 

6

Un pensiero su “Persone, cuore pulsante del treno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...